Trova il mio Smartphone

In caso di smarrimento del proprio smartphone, Google ed Apple offrono un importante servizio di localizzazione del dispositivo: trova il mio smartphone. Il sistema è nativo dei sistemi operativi installati sugli smartphone delle due case (Android e iOS) e pertanto l’utente non ha la necessità di installare alcuna applicazione ma gli sarà sufficiente sfruttare la tecnologia a disposizione.

Importante: sono entrambi servizi gratuiti!

Il sistema Google si chiama Gestione Dispositivi Android mentre quello di Apple si chiama Trova il mio iPhone (o Trova il mio iPad) ed entrambi consentono alcune operazioni da remoto: individuare il dispositivo smarrito su una mappa, farlo suonare e cancellare tutti i dati in caso di furto.

trova_il_mio_android

Trova il mio Android

Gestione Dispositivi Android per funzionare richiede l’attivazione di un account Google (tendenzialmente obbligatoria per utilizzare uno smartphone o un tablet Android) e l’attivazione di due opzioni sul dispositivo prima che questo venga perso.

Le voci di menù dei dispositivi Android possono talvolta differire leggermente a seconda del produttore del device (Samsung, LG, HTC, ecc.) pertanto indicherò le voci standard ed “originali” del sistema operativo Google…il Nexus:

  1. recatevi in Impostazioni di Google (attenzione…non su Impostazioni);
  2. cliccate su Gestione dispositivi Android;
  3. mettete la spunta su Localizza questo dispositivo da remoto e su Consenti blocco da remoto e resetta.

Ecco fatto. Ora potrete localizzare in ogni istante il vostro device e per farlo sarà sufficiente recarvi sul vostro computer (desktop o notebook che sia), aprire il browser e cercare su Google “gestione dispositivi android” o cliccare qui https://www.google.com/android/devicemanager?hl=it. Vi saranno chiesti email Google e password per acceder al servizio.

Attenzione! Il GPS del dispositivo mobile deve essere attivo, diversamente questo servizio sarà inattivo.

trova_il_mio_iphone

Trova il mio iPhone

Recatevi su iCloud.com tramite il browser di PC o di un Notebook e ricercate l’app Trova il mio iPhone o iPad o Mac. In caso di smarrimento, Apple consiglia di attivare immediatamente da remoto la modalità Smarrito, la quale vi richiederà d’inserire un codice di 4 cifre per impedire a chiunque trovi il device di accedere alle informazioni presenti su di esso.

Oltre a bloccarlo è possibile, sempre da remoto, inserire un messaggio con un numero su cui essere contattati. Questa funzione permette a chiunque trovi il dispositivo di contattare il proprietario dalla schermata di blocco senza consentire però l’accesso completo alle informazioni presenti.

L’unica cosa richiesta, dunque, è l’attivazione del servizio iCloud di Apple.

Attenzione! Il GPS del dispositivo mobile deve essere attivo, diversamente questo servizio sarà inattivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *