Italiani: dal negozio all’eCommerce.

Avevamo già parlato dell’E-Commerce visto con gli occhi degli italiani nell’articolo E-Commerce italiano tra crescita e diffidenza. Continuiamo l’analisi sul Web e l’e-Commerce nel nostro paese osservando come gli utenti si muovo oggi e cercando di capire quali saranno le prospettive.

Italiani: dal negozio all' eCommmerce

Oggi gli utenti italiani acquistano moltissimo tramite i grandi web market di Ebay e Amazon (quest ultimo sta ampliando la sua gamma inserendo nuove tipologia di articoli) e questo sintomo di diffidenza verso il commercio sul web. L’acquisto di un prodotto o servizio tramite internet viene visto da molti italiani come un rischio e dunque, se tale rischio si deve correre, tanto vale farlo con l’aiuto di un player che sia sinonimo di garanzia. Amazon ed Ebay in questo vengono visti come lo scudo di protezione dalla truffa.

L’italiano, dunque, tende ad appoggiarsi ad Ebay e Amazon per avere maggiori certezze sulla qualità di acquisto. Nonostante questo è importante sottolineare un dato anomalo: gli utenti arrivano sui siti di questi due grandi big player attraverso i motori di ricerca (principalmente Google). Ciò significa che viene effettuata una ricerca sul web, da questa si approda sul luogo più sicuro e affidabile secondo le proprie esigenze.

Questo elemento mette in risalto l’importanza dei motori di ricerca la conseguente necessità di essere visibili sul web. E’ dunque necessario investire anche sul web marketing per avere un buon posizionamento.

A vendere attraverso questi canali sono molte piccole attività che già vendono al dettaglio nel luogo in cui si trovano ma che approdano sul web con la speranza di ampliare il loro mercato ed incrementare il fatturato in tempo di crisi economica. Altro elemento che sottolinea come si arrivi ad un miglioramento, ad un’evoluzione, tramite un peggioramento della condizione sociale.

E’ dunque un dato conclamato che oggi si cerchi nella vendita via web una nuova fonte di introito. Molte aziende stanno investendo sul web: chi per rinnovare un sito ormai obsoleto, chi per attivare un nuovo importante canale. Per chi vende online è fondamentale apparire e dunque il consiglio è di seguire questi passaggi:

  1. realizzare un sito web e-commerce datato di un pagamento rapido e sicuro (PayPal),
  2. aprire un negozio su almeno uno dei principali web market mondiali (Ebay o Amazon),
  3. realizzare una pagina aziendale su Facebook e Google Plus,
  4. pubblicizzare il proprio sito attraverso almeno un canale (Google),

Vi sono poi molti altri strumenti, ulteriori strategie e mezzi attraverso i quali promuovere il proprio sito web e questi vanno verificati a seconda del tipo di attività che si possiede, del prodotto che si vende e del cliente che si vuole attirare.

Acquisti da Smartphone e Tablet

Come già visto su un altro nostro articolo (E-Commerce italiano tra crescita e diffidenza), non si deve sottovalutare l’acquisto da smartphone o tablet, anzi… sempre più utenti acquisteranno da mobile ed è bene essere pronti per questo tipo di utenti.

Scrivete la vostra opinione su questa analisi per confrontarci sull’evoluzione del web.

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *